Cos’è la febbre e come si misura?

Cos’è la febbre e come si misura?

Si definisce febbre una temperatura ascellare > 37.5°C.

La temperatura va preferibilmente misurata a livello ascellare e con termometro elettronico (digitale). Altre modalità di misurazione possono essere più difficili da usare, più disturbanti per il bambino e possono non essere accurate.

– La febbre è uno dei sintomi più comuni nel bambino e nella maggior parte dei casi è espressione di infezioni, queste per lo più di natura virale ed autorisolventisi. Solo in pochi casi può essere necessaria una terapia antibiotica.

– La febbre di per sé non è dannosa, ma va piuttosto considerata come un meccanismo di aiuto nella risposta immunitaria.

– La febbre, quando isolata e non accompagnata ad altri sintomi non deve preoccupare eccessivamente né deve essere eliminata a qualsiasi costo.

– Il livello della febbre e la risposta ai farmaci antipiretici non sono usualmente proporzionali alla gravità della malattia (una febbre elevata non è cioè necessariamente espressione di malattia severa).

– La febbre ha una maggior probabilità di essere la spia di un’infezione severa nei bambini non vaccinati.