Svezzamento: perchè non oltre il sesto mese?

Svezzamento: perchè non oltre il sesto mese?

Nel periodo individuato per l’inizio dello svezzamento, nel bambino avvengono importanti cambiamenti che coinvolgono il sistema digestivo, le funzionalità renali, lo sviluppo neuromotorio e il fabbisogno nutrizionale.

I principali sono:

sistema digestivo: in questo periodo avvengono modificazioni nelle attività enzimatiche e maturazione della mucosa intestinale.

funzionalità renale: vi è un’incapacità di filtrare un carico di soluti elevato prima dei quattro mesi.

sviluppo neuromotorio: perfezionamento del controllo dei movimenti della testa e del tronco (la lingua può spostare alimenti solidi dalla parte anteriore alla parte posteriore e inghiottire un bolo alimentare).

fabbisogni nutrizionali diversi: con la crescita le necessità nutrizionali non vengono più soddisfatte da un’alimentazione lattea e per questo diventa necessaria l’integrazione di altri alimenti.